Cronaca della partita..

Vittoria doveva essere e vittoria è stata! 
Il DOOA Posillipo viola la piscina olimpica di Como battendo i mai domi padroni di casa, riscattando la sconfitta dell’andata e, quello che è certamente più importante, conservando il terzo posto in classifica. 

L’inizio è favorevole agli ospiti che capitalizzano la prima superiorità conquistata con Radovic che poi raddoppia ancora con l’uomo in più. 
La reazione dei lariani non si fa attendere; infatti, prima accorciano con Foti sempre in superiorità e poi pareggiano con un gol di Hrosik. Un Radovic particolarmente ispirato quest’oggi riporta avanti i rossoverdi realizzando la sua terza rete in soli cinque minuti dall’inizio dl match e potrebbe ulteriormente incrementare il suo bottino personale ed il vantaggio dei suoi, se non sbagliasse un rigore colpendo il palo; una rete di Jelaka ad un minuto dal termine del tempo rimette in parità le sorti dell’incontro. 

Dopo l’intervallo, i napoletani, prima conquistano un nuovo vantaggio con Klikovac e poi raddoppiano con un sempre più implacabile Radovic. 
I lombardi provano a resistere a questo accenno di fuga degli ospiti con un gol di Hrosik, ma il DOOA Posillipo allunga nuovamente con una rete di Mandolini che consente di arrivare all’intervallo di metà match con due lunghezze di vantaggio. 
Nella terza frazione sembra che i rossoverdi riescano a prendere finalmente e definitivamente in mano le redini dell’incontro incrementando il proprio vantaggio fino al +3 con un gol di Saccoia; vantaggio che resiste grazie ad una rete di Foglio che risponde a quella messa a segno da Susak, ma il Como non demorde e riesce a recuperare con Cesini e ancora Susak, chiudendo il parziale con una sola lunghezza di svantaggio. 

Ultimo quarto e nuovo tentativo di fuga dei rossoverdi che, con Bertoli e Radovic che trasforma un rigore, riescono a scavare un nuovo solco ampio tre reti. 
I locali, però, non si arrendono e a metà tempo, dopo i gol di Jelaca e Ferraris, sono nuovamente in ritardo di una sola lunghezza, ma oggi Radovic appare incontenibile e incontrollabile per la difesa lariana e, infatti, realizza ancora una rete, la sesta, consegnando alla propria squadra una vittoria che consente di “congelare” definitivamente il terzo posto in classifica. 

20131004-211816.jpg

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...