Domani ore 20:00:Il Posillipo alla caccia di un posto in semifinale.

Partita che presenta diverse incognite quella che si disputerà domani 20 novembre alle ore 20,00 alla piscina Scandone di Napoli tra i DOOA Posillipo e la formazione francese del Dauphins FC Sete come sottolinea il tecnico napoletano Cufino: “Non conosciamo i francesi se non per sentito dire… ma non importa! Abbiamo tutte le carte in regola per accedere alla semifinale di Eurocup e l’obiettivo non ci sfuggirà. Sono un bel pò di stagioni che il Posillipo non va troppo avanti in coppa, ma ora basta. Domani sera voglio una squadra affamata, essenziale, cinica e chirurgica, lo dobbiamo a noi stessi”.

In effetti, il Dauphins FC Sete è una squadra abbastanza “nuova” sulla ribalta europea; infatti, ha raggiunto la massima serie d’Oltralpe solo nel 2000; è comunque una formazione che, pur non avendo raggiunto ancora i livelli delle solite note come Marsiglia, Montpellier e Nizza, rappresenta al momento una delle realtà consolidate della pallanuoto transalpina.
Nel 2009 è stata finalista della Coppa di Francia e vanta alcune partecipazioni alla Coppa Len prima e all’Euro Cup poi.
In ogni caso, è bene tener presente che la squadra allenata da Yannick Bonniou è per ora prima nel massimo campionato transalpino davanti al Montepellier, il Nizza e il Lille con quattro vittorie su quattro incontri.
Il “sette” bianco-verde, in particolare, vanta un attacco sicuramente prolifico grazie al collaudatissimo trio croato formato da Ivan Delas (fratello di Zdravko, ex centroboa di Cagliari, Lazio, Vallescrivia e Verona), Drazen Kujacic e Ivan Peric, ma anche una difesa non propriamente ermetica considerato che ha finora incassato una media di circa undici reti a partita.

Sarà fondamentale quindi, non solo vincere l’incontro, ma anche realizzare una prestazione tale da consentire di giocare il match di ritorno con un minimo di sicurezza così come sostiene il forte difensore rossoverde Zeno Bertoli: “Non conosciamo bene il nostro avversario, ma è certamente una buona squadra visto che ha superato il girone preliminare. Noi ci siamo preparati al meglio per affrontarli, considerando che una buona prestazione in casa ci garantirebbe una maggiore sicurezza nella partita di ritorno per ottenere la qualificazione alla fase successiva. Abbiamo recuperato anche Tommaso Negri che ha avuto problemi nella settimana scorsa e siamo molto motivati a fare un’ottima prestazione”.

L’incontro sarà arbitrato dai sigg. Oriol Jaumandreu (SPA) e Robert Triozzo (CRO) – delegato LEN Rajevic (MNE)

20131119-210043.jpg

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...