Recco-Posillipo = 14-7

Ferla Pro Recco: Tempesti, F. Lapenna 1, Madaras 3, Mangiante 1, Fondelli, Felugo, Giacoppo 1, Figlioli 4 (2R), Figari, Fiorentini, Aicardi 1, Gitto 3, Luongo – Allenatore Riccardo Tempestini

CN Posillipo: Cappuccio, Cuccovillo, Rossi, Foglio, Mattiello, Toth 1, Renzuto Iodice 1, Gallo 3 (1R), Kovacs, Bertoli, Baraldi 1, Saccoia 1, Negri – Allenatore Mauro Occhiello.

Arbitri: Arnaldo Petronilli e Stefano Riccitelli di Roma – delegato FIN Cernuschi
Parziali: 4-1, 5-3, 2-0, 3-3;
Superiorità Numeriche: Recco 3/6 + 2/2 R; Posillipo 5/8 + 1/1R
Note: Nel 4°T Cappuccio entra al posto di Negri. Espulso Kovacs (P) nel 3°T per proteste.

Battuta d’arresto del Posillipo a Recco dove i biancoceleste liguri inanellano l’ennesima vittoria contro la squadra napoletana costruendo il successo nella prima metà del match.
Autoritaria partenza dei padroni di casa che rompono l’equilibrio dopo circa quattro minuti dall’inizio con un rigore concesso per fallo di Rossi su Lapenna e segnato da Figlioli che poi si concede il bis realizzando il 2 a 0; le reti di Aicardi e Gitto alle quali i rossoverdi oppongono solo un gol di Baraldi, consentono ai padroni di casa di andare all’intervallo già sul triplo vantaggio.

Prova a reagire la squadra di Occhiello nel secondo quarto con le reti di Toth, Saccoia e Gallo, ma i padroni di casa controllano e prendono rapidamente il largo portando il proprio vantaggio sul +5 (Lapenna, Madaras, Mangiante Gitto e Figlioli) al giro di boa di metà match.
A questo punto l’incontro appare definitivamente segnato e virtualmente concluso con il Posillipo che non riesce ad opporsi in modo significativo al gioco degli avversari i quali allungano ulteriormente grazie alle reti di Madaras e Giacoppo scavando un solco largo ben sette punti e con i rossoverdi che chiudono la terza frazione senza reti.

Nell’ultimo quarto, i napoletani hanno una reazione di orgoglio e vanno a segno per tre volte con un gol di Renzuto ed una doppietta di Gallo in risposta alle reti di Gitto, Figlioli e Madaras.

Il commento di Mauro Occhiello: “Nulla da eccepire, partita dominata dal Recco per tutto l’arco dell’incontro. Forse, qualche fischio arbitrale “diverso” avrebbe consentito di assistere ad un match probabilmente più spettacolare e non per questo avrebbe messo in discussione il risultato ampiamente meritato dai campioni d’Italia. Comunque, nonostante la sconfitta, ho qualche motivo di soddisfazione, soprattutto considerando come è migliorato il nostro gioco nelle fasi con l’uomo in più”.

cropped-547047_113733162116279_1132065422_n22.jpg

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...