World League femminile:Italia-Olanda 13-10

VEZZANO – Il Setterosa vola a Pechino. La nazionale del ct Fabio Conti batte l’Olanda per 13-10 nel quarto turno della World League 2013 – gocato al centro federale di Avezzano – e prenota in anticipo il biglietto per la Super Final dell’1-6 giugno in Cina. Le azzurre calano il tris dopo il successo per 12-6 sull’Olanda in trasferta e quello per16-15 sulla Russia ai rigori a Catania.

Il commissario tecnico aveva chiesto un approccio frizzante. Il Setterosa risponde con il mancino al veleno di Giulia Emmolo. Il numero 9 realizza l’1-2 iniziale con cui l’Italia segna il break che conserva fino al primo riposo. Poi le azzurre tentano la fuga con Garibotti e Radicchi che portano l’Italia sul 6-2. L’Olanda non ci sta: break di 3-0 e la squadra dell’ex Ct Maugeri torna sul 6-5. Ci pensa due volte Radicchi a ristabilire le distanze, con una palomba da lontano per il 7-5, con un tiro preciso da posizione centrale per l’8-6; ci pensa Garibotti a segnare in chiusura il +3.
L’Olanda reagisce nella seconda metà di gara. Van Belkum e Stomphorst accorciano sul -1, poi è una battaglia punto a punto fino all’11-10 di Smit nel quarto tempo. Cotti allunga con l’uomo in più a 3’30” dalla fine, ma la chiude capitan Di Mario a 2’58” trasformando il rigore conquistato da Frassinetti per il 13-10 finale.

“La nota più piacevole di questa partita è che questa squadra non molla mai – esordisce Fabio Conti a fine gara – Siamo partiti molto forte, come volevamo, ma poi abbbiamo faticato un po’. L’obiettivo era di dominare l’Olanda, che è un’ottima squadra. Non riusciamo ancora a mantere la massima intensità per i quattro tempi e loro ci sono state attaccate fino alla fine. Credo che siamo al 20% delle nostre potenzialità, ottenuta la qualificazione in anticipo possiamo programmare e lavorare con serenità per crescere e migliorare ancora. Alcune delle ragazze hanno avuto problemi fisici e di salute nel corso della settimana, ma in chiusura di collegiale posso ritenermi soddisfatto del loro atteggiamento e delle soluzioni trovate. Ripeto: possiamo fare ancora di più”.

BARELLI PREMIA AVEZZANO. Prima del fischio d’inizio il presidente della Federazione Italiana Nuoto Paolo Barelli ha premiato il sindaco di Avezzano Giovanni Di Pangrazio, l’assessore allo sport Eliseo Palmieri e l’onorevole Paola Concia, padrona di casa.
“La Nazionale è sempre di casa qui ad Avezzano – ha detto il presidente – ringraziamo le autorità locali per l’ospitalità e tutti gli amici accorsi qui a sostenere il Setterosa. Siamo certi che sarà un grande spettacolo”.

Il tabellino

Italia-Olanda 13-10
Italia: Gigli, Pomeri, Garibotti 2, Radicchi 3, Queirolo, Aiello, Di Mario 2 (1 rig.), Bianconi 2, Emmolo 2, Palmieri, Cotti 2, Frassinetti, Gorlero. All. Conti.
Olanda: Willemsz, Smit 1, Cabout, Hakhverdian, Van der Sloot 1, Stomphorst 3, Van Belkum 2, Sevenich 1, Slagter 1, Nijhuis, Klaassen 1, Van der Molen, Megens. All. Maugeri.
Arbitri: Stavridis (Gre) e Kun (Hun)
Delegato: Lonzi.
Note: parziali 4-2, 5-4, 2-3, 2-1. Uscita per limite di falli Radicchi (I) nel terzo tempo. Gorlero ha sostituito Gigli tra i pali dell’Italia dal terzo tempo. Superiorità numeriche: Italia 4/7, Olanda 5/12. Spettatori 600 circa.

La World League

Calendario gruppo Europa B

23/01 Olanda-Italia 6-12
26/01 Italia-Russia 16-15 dtr
06/02 Russia-Olanda 4-6
09/02 Italia-Olanda 13-10
13/03 Russia-Italia
16/03 Olanda-Russia

Classifica
Italia* 8, Olanda 3, Russia 1

*aritmeticamente qualificata

Regolamento: le prime due del girone accedono alla Super Final in programma a Pechino dall’1 al 6 giugno.

Montepremi (272.500 dollari): 1° posto 50.000 dollari, 2° posto 40.000, 3° posto 30.000, 4° posto 25.000, 5° 20.000, 6° 15.000, 7° 12.500. 8° 10.000. Squadre non qualificate alla Super Final 10.000.

Albo d’oro e piazzamenti Italia

2004, Long Beach
1. Usa, 2. Ungheria, 3. Italia

2005, Kirishi
1. Grecia, 2. Russia, 3. Australia
Italia ottava

2006, Cosenza
1. Usa, 2. Italia, 3. Russia

2007, Montreal
1. Usa, 2. Australia, 3. Grecia
Italia non iscritta

2008, Santa Cruz del Tenerife
1. Russia, 2. Usa, 3. Australia
Italia eliminata nei gironi preliminari

2009, Kirishi
1. Usa, 2. Canada, 3. Australia
Italia ottava

2010, La Jolla
1. Usa, 2. Australia, 3. Cina
Italia eliminata nei gironi preliminari

2011, Tianjin
1. Usa, 2. Italia, 3. Australia

2012, Changshu
1. Usa, 2. Australia, 3. Grecia
Italia ottava

1042

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...