Stasera c’è Lazio-Acquachiara!

QUI LAZIO

Ancora 4 tempi per chiudere un grande girone d’andata per la Lazio Nuoto che, nell’anticipo dell’undicesima giornata del campionato A1 di pallanuoto, attende al Foro Italico l’Acquachiara.

Dando uno sguardo alla classifica, quello di domani alle ore 19, sembrerebbe un confronto equilibrato, in realtà nasconde molte insidie per i biancocelesti. Una vittoria consentirebbe ai ragazzi di Formiconi di allungare sulle rivali per la salvezza e addirittura di scavalcare in graduatoria proprio i napoletani. Una battuta d’arresto, invece, complicherebbe i piani della squadra.

DALLA COPPA AL CAMPIONATO- In questa stagione esiste già un precedente tra le due formazioni. Ancor prima dell’inizio del campionato Acquachiara e Lazio si affrontarono in una divertente sfida di Coppa Italia finita 9 a 9 con tante occasioni sprecate dai biancocelesti e il gol del pareggio incassato nel finale.

Tante cose sono cambiate, ricorda mister Pierluigi Formiconi che alla vigilia del nuovo confronto spiega: “Siamo tornati da Firenze consapevoli che potevamo fare meglio, sono contento del cammino dei miei ragazzi fino a questo momento ma non bisogna mollare”. E soprattutto non bisogna sottovalutare l’avversario: “l’Acquachiara è in un periodo complicato ma ha un ottimo organico, per noi le partite sono tutte difficili”.

IL RITORNO DI MIRARCHI- Quella di domani sarà poi una sfida particolare per Mirarchi, tecnico dei partenopei con un passato alla guida del sette laziale. Lo ricorda beneDiego Latini con cui ha avuto la possibilità di crescere: “ Maurizio è stato un allenatore fondamentale per la mia carriera, ha creduto in me e mi ha portato in prima squadra – spiega il vice capitano – è bravo a preparare le partite, non sarà facile, ma dobbiamo approfittare di ogni occasione che ci si presenta”.

CONVOCATI- 13 i giocatori a disposizione di mister Formiconi che dovrà rinunciare al portiere Gianluca Sattolo alle prese con i malanni di stagione. Di seguito l’elenco:

S.S. LAZIO NUOTO: Africano, Colosimo, Di Rocco, Gazzarini, Gianni, Gitto, Latini (VC), Leporale, Maddaluno, Mandolini, Presciutti, Sebastianutti (C), Vittorioso.

 

E’ la prima volta che La Lazio di Formiconi gioca contro l’Acquachiara in campionato

QUI ACQUACHIARA

La decisione di anticipare Lazio-Carpisa Yamamay Acquachiara (si gioca domani sera, diretta su Raisport 2 alle ore 19,00) ha sconvolto i piani del Club Mondo Acquachiara, che ha dovuto annullare la trasferta in pullman a Roma per i tifosi biancazzurri: è giorno lavorativo. Resta, comunque, la soddisfazione dell’ottimo lavoro organizzativo svolto dal neonato club in occasione del derby, ed è forse l’unica di questo magro inizio di 2013. Doppia sconfitta per la Carpisa Yamamay, prima a Bogliasco poi contro il Posillipo, e un bilancio inferiore alle aspettative alla vigilia dell’ultima giornata del girone d’andata.

La squadra di Mirarchi, tuttavia, è riuscita a conservare il quinto posto e deve assolutamente difenderlo al Foro Italico contro la Lazio, una delle squadre alle quali il tecnico biancazzurro è maggiormente legato: “Ho allenato per otto anni la formazione biancoceleste, ho tantissimi amici nella Lazio e mi farà piacere rivederlli. Ed anche batterli, è ovvio”.

Ma ce la può fare l’Acquachiara contro una Lazio che proprio contro Bogliasco e Posillipo ha giocato le migliori partite stagionali? E c’è anche un altro interrogativo: sono riusciti a ricompattarsi i biancazzurri dopo la doppia sconfitta consecutiva? Risponde il direttore sportivo Massimo Pezzuti: “Così come avviene ogni settimana, c’è stato un colloquio dirigenza-tecnici-giocatori durante il quale ho sentito molto forte la voglia di riscatto che c’è nella squadra”.

Un punto interrogativo nella formazione che affronterà la Lazio: Mimmo Mattiello. Colpito da Gallo durante il derby, il giocatore è stato suturato al labbro e il suoi impiego è fortemente in dubbio. Fortunatamente Mirarchi ha recuperato Sadovyy, messo ko in settimana da un attacco influenzale.

La Lazio, guidata da Pierluigi Formiconi, è l’unica formazione tutta italiana del campionato, anzi tutta romana. Non c’è un cannoniere principe, segnano un po’ tutti tra i biancocelesti perchè la forza di questa squadra è il collettivo. Il capocannoniere biancoceleste è Matteo Gitto, 13 gol finora in campionato, seguito da Latini, Mandolini e Vittorioso con 12. Lazio-Acquachiara è una gara inedita in A1, gli unici precedenti risalgono all’A2 2006-2007: vittoria 9-7 dei biancocelesti al Foro Italico, pareggio 9-9 alla Scandone. Con lo stesso risultato le due formazioni hanno pareggiato quest’anno in Coppa Italia.

1042

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...